Area Riservata

   Registrati

Borsa di Studio Università degli Studi di Parma


Borsa di Studio Università degli Studi di Parma

Con riferimento all'anno accademico 2010/2011, la Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus ha emesso un bando per l'erogazione di contributi a favore di studenti universitari che si trovino in condizioni di svantaggio fisico, psichico, economico, sociale o familiare, nei termini previsti dal bando.


I contributi, di importo compreso tra 2.000 e 3.000 euro, potranno essere richiesti da chi si trova nelle seguenti condizioni:



  • studenti che si siano venuti a trovare in gravi situazioni economiche per un notevole aumento delle spese sostenute o per una notevole diminuzione del reddito a disposizione (disoccupazione, cassa integrazione, fallimento, licenziamento ecc., morte del soggetto principale percettore di reddito con riferimento ai componenti dell'intero nucleo familiare);
  • malattie che abbiano colpito lo studente o uno o più familiari pregiudicandone il curriculum scolastico/accademico;
  • incidenti, interventi chirurgici, cure riabilitative costose, anche per un membro del nucleo familiare;
  • altre situazioni di svantaggio aventi particolare rilievo, debitamente documentate;
  • studenti che abbiano contratto matrimonio nell'ultimo anno ed abbiano quindi costituito un nuovo nucleo familiare;
  • studentesse nel primo anno di nascita di un figlio.

Potranno presentare domanda gli studenti iscritti a un corso di laurea triennale dal 2° anno di iscrizione fino al 1° anno di fuori corso o a un corso di laurea magistrale dal 1° anno di iscrizione fino al 1° anno di fuori corso, e che abbiano un indicatore ISEEU entro la soglia di € 15.000.

Come inviare la richiesta di contributo:

La domanda dovranno essere inviate entro il 28 febbraio 2011 secondo le modalità stabilite dal bando.

Per saperne di più

Il bando é gestito dall'Università degli Studi di Parma ed é pubblicato nel proprio sito internet http://www.unipr.it/arpa/tasse/intesasanpaolo.html

L'Università degli Studi di Parma é competente per fornire qualsiasi informazione relativa al bando.


Milano, 28 gennaio 2011


Si é riunita presso i locali dell'Università di Parma, la Commissione giudicatrice composta dai proff. Carlo Chezzi, Giuseppe Amoretti e Guglielmo Wolleb dell'Università di Parma e dal dott. Giuseppe Milazzo in rappresentanza della Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus. La Commissione ha esaminato le 182 domande pervenute e ha proclamato n. 15 vincitori ciascuno dei quali riceverà l'importo di € 2.000,00

A tutti i partecipanti, la Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus invierà - tramite lettera raccomandata - una comunicazione in merito all'esito del Bando.

Parma, 12 maggio 2011


Nel corso di una cerimonia che si é tenuta nel Palazzo Centrale dell'Ateneo, sono state consegnate a 15 studenti dell'Università di Parma borse di studio dell'importo di 2.000 euro l'una bandite nello scorso mese di gennaio dalla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus e riservate a studenti dell'Ateneo in condizioni di svantaggio fisico, psichico, sociale o familiare o in difficoltà economica.

Le borse di studio, riconosciute tramite consegna di una carta ricaricabile Superflash, sono state consegnate dal Prof. Carlo Chezzi, prorettore dell'Ateneo e membro della Commissione Giudicatrice, e dal Dott. Giuseppe Milazzo, consigliere della Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus, alla presenza anche degli altri membri della Commissione Proff. Giuseppe Amoretti e Guglielmo Wolleb, oltre che del Segretario della Fondazione Dott. Pierangelo Azzali.

Nel ringraziare la Fondazione per il proprio impegno a favore dell'Ateneo il Pro Rettore Chezzi ha sottolineato che «si tratta di un'iniziativa concreta di sostegno agli studenti e alle loro famiglie in un tempo, quello attuale, attraversato da una profonda crisi economica e in un ambito, quello dello studio, cruciale per i giovani e per il loro futuro lavorativo e personale».

«La Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus - ha evidenziato il dott. Milazzo - indirizza i propri interventi a favore dell'istruzione, dell'arte e della cultura, laddove vengano riscontrate situazioni di conclamate difficoltà. Particolare attenzione é stata rivolta agli studenti universitari istituendo, in collaborazione con le Università, borse di studio mirate a questo scopo con la consapevolezza che questi interventi possano sostenere il diritto allo studio che l'attuale momento di crisi economica rischia di compromettere per le fasce sociali più deboli»

Il Segretario ha quindi ringraziato i membri della Commissione giudicatrice e il Settore Contributi e Diritto allo Studio dell'Ateneo che hanno consentito di completare con successo le varie fasi del bando.

Cerimonia Premazione Università? di Parma

Da sinistra: dott. Giuseppe Milazzo, prof. Guglielmo Wolleb, prof. Carlo Chezzi, prof. Giuseppe Amoretti e dott. Pierangelo Azzali

Parma, 13 giugno 2011



© 2010 - 2019 Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus - Cod. Fisc. 97497360152